sabato 11 novembre 2017

Più del vento


CHARLOTTE MEWMew

AMORE DI MARE

La marea sale e scende sul vasto mondo.
Fu solo lo scorso giugno, e ricordo che
pensavamo che il movimento e il richiamo nel cuore di chi ama
fosse eterno come il mare.

Qui gli stessi pesciolini scintillano e nuotano
con l’antico luccichio della luna sulla grigia sabbia umida:
e lui non è più per me né io per lui
più del vento che mi sfiora la mano.

1919

(da La sposa del fattore, 1921)

.

Quella di Charlotte Mew (1869-1928) è una figura molto particolare nell’Inghilterra letteraria che passa dall’epoca vittoriana al modernismo: stimata da Thomas Hardy, Ezra Pound, Siegfried Sassoon e Virginia Woolf, decise, insieme alla sorella Anne, di non sposarsi per non trasmettere la malattia mentale insita nei geni della propria famiglia, e di vestire in abiti maschili, tanto da apparire un dandy. Nonostante questo, ecco una poesia sull’amore effimero, quello che non sa resistere al tempo – certe infatuazioni che nascono durante le vacanze, ad esempio, e si affievoliscono fino a spegnersi nella distanza.

.

Fiorucci

FIGURINA FIORUCCI DEL 1984

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Flirt: fuoco di paglia che diventa fuoco fatuo
.
ROBERTO GERVASO, L’amore è eterno finché dura

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...