mercoledì 2 settembre 2009

Poesie per settembre

C’è un proverbio che dice: “Dovrebbe sempre essere settembre”. Un mese mite, dolce, venato appena di nostalgia, di una sottile malinconia. un mese che i poeti sentono vicino al loro cuore.


SETTEMBRE

Chiaro cielo di settembre
illuminato e paziente
sugli alberi frondosi
sulle tegole rosse

fresca erba
su cui volano farfalle
come i pensieri d’amore
nei tuoi occhi

giorno che scorri
senza nostalgie
canoro giorno di settembre
che ti specchi nel mio calmo cuore.

ATTILIO BERTOLUCCI, “Sirio”, 1929


FOTOGRAFIA © CURIOSEETY



ARIETTA SETTEMBRINA

Ritornerà sul mare
la dolcezza dei venti
a schiuder le acque chiare
nel verde delle correnti.

AI porto, sul veliero
di carrubbe l’estate
imbruna, resta nero
il cane delle sassate.

S'addorme la campagna
di limoni e d'arena
nel canto che si lagna
monotono di pena.

Così prossima al mondo
dei gracili segni,
tu riposi nel fondo
della dolcezza che spegni.

ALFONSO GATTO, Nuove poesie, 1950



--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
E l’ombra reca odore / di bosco perché trami / la sera anche il chiarore / delebile dei rami.
ALFONSO GATTO, Poesie 1929-1941

1 commento:

difiorinfiore ha detto...

Settembre, il mio mese preferito...