venerdì 30 marzo 2018

Sul mare d’erica


EMILY BRONTË

IL SOLE È TRAMONTATO

Il sole è tramontato, la lunga onda dell’erba
oscilla tetramente al vento della sera
e l’uccello ha lasciato la vecchia pietra grigia
e ha cercato il caldo rifugio di un nido.

Nel solitario orizzonte che mi circonda
non vedo immagini non odo alcun suono
se non il soffio del vento lontano
che sospira sul mare d’erica.

(The sun has set, da 35 poesie, Mondadori, 1997 - Traduzione di Anna Luisa Zazo)

.

Una poesia impressionista: è infatti un susseguirsi di impressioni e sensazioni con cui la poetessa inglese Emily Brontë, spirito libero e ribelle, descrive il crepuscolo che segue un tramonto sulla brughiera, le moors dello Yorkshire che si estendono a perdita d’occhio e che sembrano  uno sconfinato mare di erica dove lo sguardo spazia perdendosi (“Quando mi annullo e niente mi è vicino”).

.

Erica

FOTOGRAFIA © JANET BURDON

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Sono felice quanto più lontana / sospingo la mia anima dalla casa di argilla / nella notte spazzata dal vento e dalla luna, / e per i mondi di luce l’occhio vagabonda.
EMILY BRONTË, Poesie




OLYMPUS DIGITAL CAMERAEmily Jane Brontë (Thornton, 30 luglio 1818 - Haworth, 19 dicembre 1848), scrittrice e poetessa inglese, è nota soprattutto per il romanzo “Cime tempestose”. Le sue poesie, pubblicate insieme. quelle delle sorelle Anne e Charlotte con lo pseudonimo di Currer, Ellis e Acton Bell, hanno un'ispirazione metafisica e visionaria.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...