sabato 3 marzo 2018

Metti qualcosa in padella


RIEKUS WASKOWSKY

ARS POETICA

          (She got ev'rything she needs
            she is an artist, she don't look back)

L’arte della Poesia
è simile a quella culinaria:
metti qualcosa in padella
senza troppo pensarci...
e riesce bene se sai cucinare.

(da Wie het eerst zijn stenen kwijt is..., 1970)

.

Fare poesia è come cucinare, dice il poeta olandese Riekus Waskowsky, transculturalista capace di spaziare dalla poesia cinese antica di Li Po a quella sudamericana, dal medioevo carolingio al blues. In effetti, questa sua definizione sui generis dell’arte poetica che parte da una citazione di “She belongs to me” di Bob Dylan (Lei possiede tutto quello di cui ha bisogno / È un’artista, non guarda indietro), non è del tutto campata in aria: per fare poesia non basta andare a capo, occorre metterci quella che è l’essenza stessa della poesia, un aroma che non è facile definire ma che, diversamente da certe miscele segrete di spezie, non si può imitare – se c’è, allora anche un elenco di cose diventa poesia.


.

Cook Book

IMMAGINE PUBBLICITARIA AMERICANA DEGLI ANNI ‘50

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Per prima cosa non devi dire / "Vorrei scrivere una poesia": di’ / Che hai voglia di dare al giorno / Un altro po' di luce.
JOSEPH TUSIANI




WaskowskyHendericus Mattheus (Riekus) Waskowsky (Rotterdam, 15 ottobre 1932 - 14 aprile 1977), poeta olandese, svolse ogni genere di lavoro per sostenersi. Tradusse dallo spagnolo García Lorca e Neruda e dall’inglese Evelyn Waugh.  


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...