domenica 31 dicembre 2017

Il vento


LAURA WITTNER

ANNO

Il vento ha aperto le porte del balcone
e in un istante ha fatto volare per il soggiorno
un fiume di detriti, tutto ciò che è libero
tutto ciò che è appoggiato sulle superfici:
figurine di Cars, trucioli di matita,
bollette, palline di carta crespa,
disegni con e senza dedica,
un adesivo, una graffetta srotolata.
Ruggiva, quel vento, portava una pioggia rabbiosa:
siamo usciti a urlare sul balcone
i miei due figli e io, perché è stato un anno difficile
e pensavo che ce lo meritassimo
.

(da L’altezza, 2016)

.

Un altro anno che finisce. Possibile che molti di noi si sentano come la poetessa argentina Laura Wittner: quel vento che irrompe dalla finestra e porta la pioggia e scompiglia le carte e gli oggetti sparpagliati per un salotto dove giocano i bambini chiama un grido liberatorio, una invocazione al cielo, al mondo, a tutto perché le cose brutte siano lasciate alle spalle e il nuovo anno sia più sereno.

Auguri a tutti voi, amici che leggete Il canto delle Sirene. Che il 2018 sia prospero e felice!

.

Vento

KAREN HOLLINGSWORTH, “LETTURA SULLA SPIAGGIA”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ancora un anno è bruciato, / senza un lamento, senza un grido / levato a vincere d'improvviso un giorno.
SALVATORE QUASIMODO, Poesie




WittnerLaura Wittner (Buenos Aires, 1967) è una poetessa argentina. Laureata in Lettere, traduce dall’inglese Charles Tomlinson, Kenneth Rexroth, Anne Tyler e Frank McCourt, tra gli altri. È autrice anche di numerosi libri per ragazzi.



Greca



STATISTICHE DEL CANTO DELLE SIRENE PER L’ANNO 2017

VISITE: 184.000 (-20%)

PAGINE VISTE: 326.400 (-23%)

TEMPO MEDIO SUL SITO: 1:38 (-0,6%)


LE DIECI PRINCIPALI CHIAVI DI RICERCA
(escludendo “Il canto delle sirene” e simili):

  1. si vis amari ama 
  2. voglio fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi
  3. haiku autunno
  4. ogni volta che mi guardi nasco nei tuoi occhi
  5. poesie su novembre
  6. tennyson poesie 
  7. apollo e dafne frasi
  8. accade che le affinità d’anima
  9. il poeta è un fingitore
  10. saperti amante e non poterti avere

RECORD DI VISITE: 1.513, il 21 marzo (massimo assoluto)
(il più basso 271 il 24 dicembre)


I POST PIÙ LETTI IN ASSOLUTO NEL 2017

  1. Ciò che la primavera fa con i ciliegi (Pablo Neruda, Giochi ogni giorno con la luce…)
  2. Le affinità d’anima (Eugenio Montale, Ex voto)
  3. I poeti si divertono: Montale (Eugenio Montale, Piove)
  4. Il poeta è un fingitore (Fernando Pessoa, Autopsicografia)
  5. La poesia venne a cercarmi (Pablo Neruda, La poesia)

I POST PIÙ LETTI TRA QUELLI SCRITTI NEL 2017

  1. Il tuo passare (Giacomo Prampolini, Non toccherai le cose)
  2. Che amore fu quello (Vittorio Sereni, La sera invade il calice leggero)
  3. Come il vento (Karmelo C. Iribarren, L’amore)
  4. Che cos’hai di speciale tu (Edna St. Vincent Millay, Il filosofo)
  5. Le porte del mondo (Sandro Penna, Le porte del mondo non sanno)

SITI CHE LINKANO IL BLOG
(cui va Il mio doveroso grazie)

  1. La Poesia di Claudio Malune 705 visite originate (-24%)
  2. Sospensioni molecolari 200 visite (nuovo)
  3. La belle auberge 164 (+10%)
  4. Arazzi e scazzi 82 (-36%)
  5. L'Olivo Saraceno 51 (+50%)

PROVENIENZE DA SOCIAL NETWORK, AGGREGATORI E MOTORI DI RICERCA

  1. Google 97.525 (-26%)
  2. Facebook 6.383 (-31%)
  3. Bing 3.873 (-10%) 
  4. FeedBurner 1.780 (-38%)
  5. Blogger 1.606(-39%)
  6. Yahoo 1.354 (-13%)
  7. Virgilio 310 (-35%)
  8. Google+ 211 (+29%)
  9. Arianna 159 (-53%)
  10. Who’s Amung 1359 (+1.127%)



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...