lunedì 4 dicembre 2017

Busso alla porta


JORGE ENRIQUE ADOUM

LA VISITA

(Capitolo di romanzo)

Busso alla porta.
-Chi è, domando.
-Io, rispondo.
-Avanti, dico.
Entro.
Mi vedo come ero tanto tempo fa.
Mi aspetta quello che sono adesso.
Non so quale dei due sia più vecchio.

(da Sono andato con il tuo nome per la terra, 1964)

.

Questo di incontrare un’altra versione di se stessi, più giovane, è un nonsense che evidentemente piace ai poeti: c’è la Wisława adolescente immaginata da Wisława Szymborska e l’altro José Emilio Pacheco. Affascina anche il poeta ecuadoriano Jorge Enrique Adoum (1926-2009), che pensa di uscire migliore dal confronto.

.

knock_on_the_door____by_ernestine_sb

FOTOGRAFIA © ERNESTINE SB

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
"Conosci te stesso," dice il filosofo. Fossi matto!

GESUALDO BUFALINO, Il malpensante




adoumJorge Enrique Adoum (Ambato, 29 giugno 1926 – Quito, 3 luglio, 2009), poeta ecuadoriano di origini libanesi, scrittore, politico e diplomatico, fu uno dei maggiori esponenti della poesia latino americana.




Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...