sabato 28 aprile 2018

Straniero in me


GUY GOFFETTE

ICARO SI RISOLLEVA, PROLOGO

(Ispirata a Paesaggio con la caduta di Icaro, di Bruegel)

Per Yves Bergeret

Se ho davvero vissuto questa vita oppure
soltanto fantasticato nella luce
che inonda quest’ufficio sotto il mare dei tetti,

se è solo la mia lampada a offuscare
i segni in cammino, o la fatica ancora
di attendere che la pioggia smetta

la sua vana dattilografia sul vetro,
chi può dirlo e chi non riconoscermi
d’aver un giorno camminato sul mare,

rovesciato l’azzurro che lava gli uccelli
e dissipato l’oro del tremolo con la morte
in sordina dei vicini? Chi

se non questo straniero in me come un bambino
che insegue la sua ombra, con le mani tese
a l’anima più curva di quella del prodigo

che si occupa dei porci nella casa dell’esilio.

(da Elogio per una cucina di provincia, 1988 – Traduzione di Chiara De Luca)

.

Chi è l’Icaro raffigurato dal poeta belga Guy Goffette? Chi è l’uomo che guarda dalla finestra nel crepuscolo oppure mentre piove? Ma è il poeta stesso, che si lascia ispirare dal celebre dipinto di Bruegel e si riconosce in quell’essere che osa salire fino al sole con il rischio di bruciare le sue ali di cera, quello “straniero” in sé che insegue la sua ombra.

.

EDWARD HOPPER, “UFFICIO IN UNA PICCOLA CITTÀ”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il poeta è un contrabbandiere, un guado, una cinghia di trasmissione. Attento ai movimenti dell'anima e presente al presente, ha il compito di mettere in parole l'impalpabile della vita.
GUY GOFFETTE, Levure littéraire, n. 5




Guy Goffette (Jamoigne, 18 aprile 1947) poeta e scrittore belga. Insegnante, libraio, editore, vive e lavora a Parigi. Yves Bonnefoy lo ha battezzato “erede di Verlaine”, capace di mantenere “le cose semplici, meravigliosamente in grado di catturare le emozioni e i desideri comuni a tutti noi”.


2 commenti:

Rita Vaselli ha detto...

Ho udito per caso il canto delle sirene mentre navigavo nel grande mare web attraverso le immagini di un pittore.Sempre bella la scelta dei testi ,dei dipinti e il registro scelto per commentare con parole dove la cultura non appare pedante e compiaciuta ma viva e sentita con la mente e con il cuore....ogni giorno ricevo un regalo da questa pagina e lo ricevo come un fiore al mattino .Grazie .

DR ha detto...

Sono parole bellissime... Grazie, Rita

Daniele

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...