martedì 22 maggio 2018

Ali azzurre


FERNAND VERHESEN

IL PAESAGGIO

Il paesaggio
               attraversa le pareti
minaccia la notte
in fondo alla stanza
Si aprono tra le dita
               le collezioni di sogni
Una campana silenziosa
               sveglia l’ascolto
La terra è fatta di sonni
che parlano
               dietro
               le porte
All'improvviso tutta la scena
               si popola di ali azzurre

(da À juste prise, Le Cormier, 2008)

.

La “poesia pura” del belga Fernand Verhesen cerca di snidare la luce dalle zone d’ombra – l’ambiente notturno vi è spesso protagonista: ne emerge allora un paesaggio dal sapore surrealista dove fare poesia è riconoscere le cose, facendo chiarezza nel pensiero e nel linguaggio.

.

Monet

DIPINTO DI ARLETTE EDELHAUZER

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’attesa cancella / le distanze / Non siamo che brace / nella gola del tempo.
FERNAND VERHESEN




Fernand Verhesen (Bruxelles, 3 maggio 1913 – 20 aprile 2009), poeta belga di lingua francese, studioso di filologia romanza, insegnò letteratura spagnola all’Università del Belgio e poi letteratura francese alla Columbia di New York. Dopo aver fondato la casa editrice Le Cormier, creò anche il Centro Nazionale di cultura poetica.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...