giovedì 22 novembre 2018

Un’amicizia


MARIO BENEDETTI

LOVERS GO HOME

Adesso che ho inaugurato il giorno
tornando al tuo sguardo 
e mi hai trovato bene
e ti ho trovato ancora più bella
ora che finalmente
è abbastanza chiaro
dove sei e dove
                          sono

per la prima volta so
che avrò la forza
per costruire con te
un’amicizia così delicata
che dal vicino
territorio dell’amore
quel disperato
cominceranno a guardarci
con invidia
e finiranno con l’organizzare
viaggi
per venirci a chiedere
come facciamo.

(da Poesie di altri, 1974)

.

Il poeta uruguaiano Mario Benedetti indaga la fragile frontiera tra l’amicizia e l’amore, la difficoltà di gestire un’amicizia fertile e intellettuale tra un uomo e una donna senza valicare quel limite che la faccia sconfinare nel “vicino territorio dell’amore”. Al contrario di Oscar Wilde, che asseriva che “fra uomo e donna non può esserci amicizia. Vi può essere passione, ostilità, adorazione, amore, ma non amicizia”, Benedetti crede invece possibile costruire un rapporto di questo tipo.

.

Amicizia

FOTOGRAFIA DA PINTEREST

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L'amicizia unita al desiderio somiglia molto all'amore.
PIERRE CHODERLOS DE LACLOS, Le relazioni pericolose




Mario Orlando Hamlet Hardy Brenno Benedetti-Farugia, noto come Mario Benedetti (Paso de los Toros, 14 settembre 1920 – Montevideo, 17 maggio 2009), poeta, saggista, scrittore e drammaturgo uruguaiano. Figlio di immigrati italiani, fece parte della Generazione del’45. Nel 1973 fu costretto all’esilio dal golpe militare. Rientrò nel 1983.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...