sabato 16 settembre 2017

Non finisce la poesia


NIKIFÒROS VRETTÀKOS

LA POESIA E LA VITA

Non finisce la poesia, come
non finisce anche il cielo. Come le ore di Dio
e le rotazioni del nostro pianeta. I riverberi della vita
conservano la sua forma nella poesia. Finché
andrà e tornerà il mare, finché
nasceranno fiori e colori, finché
gli uomini si daranno l’un l’altro la mano
esisterà anche la poesia.
La poesia nasce
insieme alle cose, insieme all’amore,
insieme al dolore. Per esempio,
di molte mie pagine la poesia è nata
insieme ai tuoi occhi.

(da L’abisso del mondo, 1961 - Traduzione di Gilda Tentorio)

.

Come dice il poeta greco Nikifòros Vrettàkos (1912-1991), la poesia è una relazione con il mondo che ci circonda – la natura, il mare, la luce del giorno che dipinge albe e tramonti, la notte che accende la luna e le stelle, i fiori, gli altri uomini. È in pratica un’indagine continua sulla vita e nasce da tutte queste cose, compreso – ultimo ma non meno importante – l’amore…

.

Gonsalves

ROB GONSALVES, “IL FENOMENO DEL GALLEGGIAMENTO”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Non so da dove / vengano le poesie, / che come colombe / una dopo l’altra / volteggiano dentro di me.
NIKIFÒROS VRETTÀKOS

Nessun commento: