lunedì 20 luglio 2020

L’incanto d’un fiume


WILLIAM CARLOS WILLIAMS

CORRENTE

Hai l’incanto d’un fiume
sotto cieli tranquilli.
Ci sono cose imperfette
ma vi si stende una musica.

E dice per che letto
di tenebre si spinge la corrente
a che smagliante mare
che increspa la mia mente.


(da Poesie, Einaudi, 1957 – Traduzione di Vittorio Sereni)

.

Ho trovato questa poesia di William Carlos Williams trascritta in un taccuino della mia gioventù: quello che mi attrasse allora è probabilmente la semplicità e lo scivolare piano della scrittura, proprio come un fiume. Certo, anche la tematica, quella di un amore che allo stesso tempo è incantevole e imperfetto, tranquillo e tenebroso, che sa parlare al corpo ma anche alla mente.

.

VLADIMIR VOLEGOV, "JANE CON L'OMBRELLO"

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Non posso dire / di essere andato all'inferno / per il tuo amore,  / ma spesso  / mi sono trovato lì / in cerca di te.
WILLIAM CARLOS WILLIAMS, Viaggio verso l’amore




WilliamsWilliam Carlos Williams (Rutherford, New Jersey, 17 settembre 1883 – 4 marzo 1963), poeta, scrittore e medico statunitense. Fece parte degli “Altri” con Man Ray e Duchamp, divenendo uno dei principali esponenti del Modernismo americano. Per “Quadri da Bruegel e altre poesie” ottenne nel 1963 un Premio Pulitzer postumo.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...