lunedì 15 dicembre 2008

Ricette letterarie - 5

I "criminosi biscotti" di Lucy

PATRICIA CORNWELL
La cena di Natale


Kay Scarpetta è la famosa anatomopatologa scaturita dalla penna di Patricia Cornwell: si dedica a un lavoraccio orribile, analizza i corpi delle persone assassinate per stabilirne la causa di morte. Qua e là nei suoi gialli c'è qualche ricetta, anche se troppo spesso Kay apre il capiente freezer e mette a scaldare nel microonde un surgelato. Quando ha tempo si sfoga a cucinare piatti che mescolano le sue origini italiane alle tradizioni americane.

Ma c'è un lungo racconto che è un omaggio al Natale: alla tavola della festa si accomodano la dottoressa, la nipote Lucy, agente dell'FBI, e l'inseparabile poliziotto Pete Marino. Mentre questi prepara un micidiale eggnog con dodici uova e tanto liquore e la zia si dedica a una "pizza con una marcia in più" (sono americani, il Natale ha delle tradizioni tutte sue!), Lucy si dedica ai "criminosi biscotti":

- Preriscaldare il forno a 180 gradi
- Sciogliere una tazza di burro in una terrina capace
- Incorporarvi dello zucchero di canna mischiato a zucchero bianco così da formare una pasta
- Rompervi due uova e mescolare
- Aggiungere abbastanza farina per raggiungere una consistenza umida e friabile
- Unire un cucchiaino da tè di lievito (o bicarbonato di sodio) e aroma di vaniglia
- Completare con delle noci di pecan spezzettate e delle gocce di cioccolato
- Formare delle piccole sfere di pasta e appiattirle, disporle sulla piastra del forno e cuocerle per 10 minuti.

Lucy li mangia ancora caldi, tuffandoli nella crema al whisky Baileys. Golosa...






* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Anche per desinare bisogna saper far uso dei principi della scienza.
PETRONIO ARBITRO

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...