martedì 11 febbraio 2020

L’urgenza dell’infinito


PENELOPE ROSEMONT

LA PRATERIA, O AMORE A PRIMA VISTA

L’aria
s’increspa come seta
o salamandra
intorno alle mie labbra dischiuse

Tra le mie dita
scivolano
flessibili gli alberi da frutta
del vento

Dentro le ginocchia
l’urgenza
dell’infinito

La luce
trova il suo doppio


(da Antologia dei poeti surrealisti americani, 2002 – Traduzione di Francesca Spinelli)

.

Il corpo e la prateria, nulla più. Ma basta questo alla poetessa statunitense Penelope Rosemont per imbastire una poesia in cui l’affascinante bellezza del paesaggio si interseca con le emozioni del corpo grazie a immagini tipicamente surrealiste.

.


FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Molte meravigliose idee si possono trovare nel passato, ma la nostra enfasi deve puntare sulla critica e sulla trasformazione del presente.
PENELOPE ROSEMONT, Intervista a Free Associations Radio




Penelope Rosemont (Chicago, 1942), poetessa, scrittrice, pittrice e saggista statunitense. Autrice di collage di ispirazione surrealista, ha pubblicato due raccolte poetiche: Athanor nel 1975 e Attenzione al ghiaccio nel 1995.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...