martedì 24 maggio 2016

La strada percorsa

 

DULCE MARÍA LOYNAZ

POESIA XVII

C’è qualcosa di molto sottile e profondo
nel voltarsi a guardare la strada percorsa…
La strada dove, senza lasciare traccia,
è rimasta la vita intera.

(da Poemas sin nombre, 1953)

.

In questi versi della poetessa cubana Dulce María Loynaz (1902-1997) c’è sicuramente un’eco di Antonio Machado: “Mentre vai, si fa la strada / e girandoti indietro / vedrai il sentiero che mai / più calpesterai”. Si può concordare su questo sguardo gettato indietro: è davvero profondo fare il punto sulla situazione. Ma più di un dubbio rimane sulle tracce lasciate: figli, amori, opere, azioni, di qualche cosa di noi deve pur rimanere il segno su quella strada.

.

Camminando

FOTOGRAFIA © THE LITTLE HERMITAGE

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’amore è districare grovigli / di strade nel buio: / l’amore è essere strada ed essere scala!
DULCE MARÍA LOYNAZ

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...