martedì 28 febbraio 2017

Un pugno di coriandoli

 

GIOVANNA BEMPORAD

SERA DI CARNEVALE

La stanza vuota mi fluisce incontro
con un denso rigurgito di forme
tra gli oggetti quieti e sedentari;
se tento
fondermi in una folla o un sentimento
e aprirmi il varco fino alla piazzetta
cresce la mia tristezza;
se un pugno di coriandoli un ragazzo
mi getta in viso, bruciano i miei occhi
come sotto una frusta.

(da Esercizi, Garzanti, 1980)

.

Giovanna Bemporad (1928-2013) è famosa soprattutto per le traduzioni – l’Odissea in particolare, ma anche i simbolisti francesi e i lirici tedeschi – e quando si “mette in proprio” ha uno stile molto particolare che probabilmente assorbe quelle letture coniugandole in endecasillabi che cercano la perfezione musicale. Così è anche in questa sera di Carnevale sospesa tra solitudine e tristezza.

.

Coriandoli

“CONFETTI” BY TRAVIS WISE IS LICENSED UNDER CC BY 2.0

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Tu sola potrai resistere / nel rogo del Carnevale. / Tu sola che senza maschere / nascondi l’arte d’esistere.
GIORGIO CAPRONI, Cronistoria

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...