lunedì 8 febbraio 2016

È vita la rosa

 

JUAN RAMÓN JIMÉNEZ

LA DISCESA

Sì, questa sera non è un’immagine,
le nubi sono rose, sì,
le rose sono vita, sì.

Questa sera tu sei tu,
non è nube l’amore in me,
è vita la rosa in me.

(El descenso, da Canción, 1936)

.

L’ansia di eternità che è alla base della poesia del Premio Nobel spagnolo Juan Ramón Jiménez (1881-1958) sembra trovare qui una via di fuga: il desiderio di identificazione con la bellezza si lascia vagamente intrappolare in un’atmosfera fatta di tramonto, di rose e d’amore, intuizione che sarà confermata anche nella raccolta La stagione totale, del 1946: “L’infinito / sta dentro. Io sono / l’infinito raccolto. / Lei, Poesia, Amore, il centro / indubitabile”.

.

Dalí

SALVADOR DALÍ, “ROSA MEDITATIVA”, PART.

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il mio corpo si perde, da vivo, nella mia anima, / come il raggio dell’ultimo sole / nel primo raggio della luna.
JUAN RAMÓN JIMÉNEZ, Pietra e cielo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...