giovedì 12 novembre 2015

Un prato tutto verde

 

VITTORIA AGANOORAganoor

È NEL MIO SOGNO

È nel mio sogno un prato tutto verde,
          solitario, tra due
spalle di monte e l’erba trema al soffio
          dell’ombra.
Di là, nel sole, cantano,
ma il canto va lontano e poi si perde.
          Più solitario resta
          e più silenzioso,
nel mio sogno, quel prato tutto verde.

(da Poesie complete, Le Monnier, 1912)

.

Vittoria Aganoor (1855-1910), poetessa italiana di origini armene, giostrò nell’area del decadentismo con echi di Shelley e di Baudelaire: una sottile vena di inquietudine è uno dei suoi toni caratteristici, come quello spegnersi di un canto che significa solitudine e rende meno ameno il bellissimo prato del sogno.

.

Bliss

FOTOGRAFIA © IASIVEZI

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Nel tempio stesso del diletto / la velata Melanconia ha il suo santuario.
JOHN KEATS, Ode alla Malinconia

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...