venerdì 1 gennaio 2010

Poesie per l’anno nuovo

Qualche verso per cominciare l’anno con… poesia. Tempo di propositi e di progetti, ideale per un mutamento o per intraprendere quello che da tanto abbiamo in mente. Questo 2010 che è un immensa serie di fogli bianchi, come l’agenda nuova… Buon anno a tutti!
.

..

 

DIEGO VALERI

AUGURIO DI CAPODANNO

Io credo all'uccellino batticoda:
che ci porti il buon anno.
Scorre liscio su l'umido tappeto
di bruni muschi, alla soglia del mare,
sosta un tratto a beccare, e poi di nuovo
scivola via come una spola, vola,
sparisce in cielo. Neppur ci ha guardati.
Ma è bello, affusolato, grigio e bianco,
porta, certo, il buon anno.

(da "Poesie", 1962)
.
.
.

LEONARDO SINISGALLI

L'ANNO NUOVO

Non vuol pesarci
col suo sovraccarico l'anno nuovo,
cammina lesto sulle travi.

(da “La vigna vecchia”, 1952)
.


.
* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Esplodeva il nuovo anno: un caos di fango e di neve attraversato da mille carrozze, scintillante di giocattoli e di dolci, brulicante di cupidigia e di disperazione, la grande città nel suo delirio ufficiale, fatto apposta per sconvolgere il cervello anche al più renitente dei solitari.
CHARLES BAUDELAIRE, Lo spleen di Parigi

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...