venerdì 22 giugno 2012

La sintassi e la radio

 

VITTORIO BODINI

STO DAVANTI ALLA TUA CAVERNA

Sto davanti alla tua caverna.
Esci fuori e arrenditi.
Noi abbiamo la sintassi e la radio,
i giornali e il telegrafo,
e tu non vivi che del mio sonno,
non hai che la roccia a cui ti tieni abbrancato,
e per farmi dispetto
non mi rispondi nemmeno.

(da Dopo la luna, 1952-55)

.

Noi. È quella la parola centrale di questa poesia di Vittorio Bodini (1914-1970). Presuppone un’organizzazione, una comunità. E questa, a sua volta, presuppone un’altra cosa: che le leggi che si è data sono considerate giuste, almeno limitatamente a quella maggioranza. E il fatto che questa comunità possieda gli strumenti per scrivere la storia e trasmetterla – il linguaggio e i mass media – pone chi non fa parte della cerchia al di fuori di essa e quindi della legge. Noi abbiamo ragione, tu hai torto. Noi abbiamo il potere, tu quindi il dovere. Noi siamo il primo mondo, tu il terzo. Noi siamo il Nord, tu il Sud. In quella caverna, asserragliato in beata ignoranza, può esserci anche l’uomo comune, oppure il genio, che si ritiene superiore alla massa. Ed è con un certo brivido nella schiena che rileggendo i versi di Bodini mi è venuto in mente 1984, il celebre romanzo di George Orwell: chi controlla i mass media controlla la storia.

.

JACOB-PHILIPPE HACKERT, “INTÉRIEUR DE LA GROTTE DITE DE L’OREILLE DE DENYS À SYRACUSE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
La legge proibisce solo ciò che gli uomini farebbero sotto l'influsso di alcuni loro istinti. Ciò che la natura stessa proibisce e punisce non ha bisogno di essere proibito e punito dalla legge.
SIGMUND FREUD, Totem e tabù

3 commenti:

Vania ha detto...

...."impertinente/pertinente" questa poesia...un piccolo vademecum.

...aggiungerei...dove si dovrebbe parlare si tace...dove si potrebbe/dovrebbe tacere si parla anche troppo....C'est la vie :)))

ciaooo Vania

Vania ha detto...

P.s....la foto MOLTO pertinente!!!!:)))

DR ha detto...

il dipinto di Hackert è perfetto... l'Orecchio di Dioniso lo vidi anni fa a Siracusa, ma nella mia foto veniva troppo "turistico"

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...