lunedì 11 febbraio 2008

Sull’Italia

Come ci vedono gli altri:

Noi tutti siamo viaggiatori e cerchiamo l’Italia.
JOHANN WOLFGANG GOETHE, Sull’Italia

Gli italiani parlano sempre per non dire nulla.
DOMINIQUE FERNANDEZ

Cielo di velluto azzurro, vino che arde nelle vene, dolce sensualità.
THOMAS MANN, La morte a Venezia

La fortuna dell’Italia è che è un posto lasciato all’ispirazione del momento.
STENDHAL, Sull’amore

Il mistero è sempre decisamente italiano.
JEAN GIONO

L’arte degli italiani sta nella bellezza.
KAHLIL GIBRAN, Massime spirituali


E come ci vediamo noi:

Pare / non debba dirsi Italia ma / lo Sfascio.
EUGENIO MONTALE, Altri versi, Ipotesi II

Gli italiani sono indecisi a tutto.
LEO LONGANESI

Questo popolo di santi, di poeti, di navigatori, di cognati…
ENNIO FLAIANO, Diario notturno

Gli italiani accorrono sempre in aiuto del vincitore.
BRUNO BARILLI

L’Italia è un paese fragile.
GIUSEPPE PREZZOLINI

Gli italiani sono in realtà piemontesi, toscani, veneti, siciliani, abruzzesi, calabresi e via dicendo.
GIUSEPPE PREZZOLINI

Che fortuna aver conosciuto l’Italia prima di averla fatta.
CAMILLO BENSO CONTE DI CAVOUR

Italia, terra di finti buoni e di ipocriti autentici.
MASSIMO GRAMELLINI, “Il gulag buono”, su La Stampa, 18 gennaio 2008




* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Regola assoluta. Un atto d’amore non può mai essere ridicolo.
LÉON BLOY, Diari, gennaio 1916

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...