lunedì 16 agosto 2010

Gatti

Sono eleganti, diffidenti e indipendenti: per questo molti preferiscono i gatti ai cani. Sin dai tempi degli antichi Egizi, che li idolatravano, giù giù fino a papa Benedetto XVI, molti personaggi hanno apprezzato questi amici miagolanti. E naturalmente anche molti poeti: le liriche dedicate ai gatti sono tantissime, ne ho scelte tre per i lettori gattofili…


LUCIANO ERBA

UN GATTO INTELLETTUALE

Esplora tutte le scatole
perlustra tutti i cassetti
curiosare per decifrare
questo è il gatto ermeneutico.
Il suo pensiero forte è miagolare
di notte tra i parafulmini sul tetto
il suo pensiero debole ma sapienziale
ronfare davanti al caminetto.

(da “Poesie 1951-2001”, Mondadori, 2002)

.


Fotografia © Bloomfield


.

CHARLES BAUDELAIRE

IL GATTO

Vieni, mio bel gatto, sul mio cuore innamorato;
ritira le unghie nelle zampe,
lasciami sprofondare nei tuoi occhi
in cui l'agata si mescola al metallo.

Quando le mie dita carezzano a piacere
la tua testa e il tuo dorso elastico e la mia mano
s'inebria del piacere di palpare il tuo corpo elettrizzato,
vedo in ispirito la mia donna.

Il suo sguardo, profondo e freddo come il tuo, amabile bestia,
taglia e fende simile a un dardo, e dai piedi alla testa
un'aria sottile, un temibile profumo
ondeggiano intorno al suo corpo bruno.

(da “I fiori del male”)



Fotografia © Lana



JORGE LUIS BORGES

A UN GATTO

Non sono più silenziosi gli specchi
né più furtiva l’alba avventuriera;
sei, sotto la luna, quella pantera
che a noi è dato percepire da lontano.
Per opera indecifrabile di un decreto
divino ti cerchiamo invano;
più remoto del Gange e del Ponente
tua è la solitudine, tuo il segreto.
La tua schiena accondiscende la carezza
lenta della mia mano. Hai accolto,
da quella eternità che è già oblio,
l’amore di una mano timorosa.
Sei in un altro tempo. Sei il padrone
di un abito chiuso come un sogno.


Fotografia © Findakitten

.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Il mio gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura.
ENNIO FLAIANO, Autobiografia del Blu di Prussia

6 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

...intanto non avrei mai pensato a delle poesie così....non sono molto per le coccole agli animali, ma sono convinta che per alcune persone sono un medicinale importante e fondamentale per la Vita.

...dicono che il cane sia il miglior amico dell'uomo...io spero tanto di no.:)

ciao Vania

DR ha detto...

né cani né gatti, ma io osservo... e rilevo... questo è un omaggio agli amici e alle amiche gattofili

Buba ha detto...

se non ci fosse stato il mio Merlino.... anni fa ... a quest'ora sarei dallo psicologo !!!!!!!

DR ha detto...

visto? Una gattofila... :-)

concetta t. ha detto...

Per Buba...
se non ci fossero stati Pepè e Minou, tutti....dallo psicologo....
un'altra gattofila...

DR ha detto...

io ho avuto solo un gatto: si chiamava Nero, è scomparso il giorno in cui sono partito militare, non l'abbiamo più trovato

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...