giovedì 18 febbraio 2010

Elogio dell’aforisma

“Un aforisma benfatto sta tutto in otto parole”. Questo è di Gesualdo Bufalino, da “Bluff di parole”, ed è una simpatica autocelebrazione dello scrittore siciliano. Contiamo le parole: sono davvero otto. In effetti, questo è il succo dell’aforisma: la brevità, la sua capacità di condensare in un così breve spazio l’enormità di un concetto che richiederebbe paragrafi su paragrafi, pagine su pagine. La sua forza è proprio in questo vestito che copre l’enunciato, che sia paradossale, satirico, dissacratorio, gnomico o serio.

Otto parole forse no, ve ne sono di fantastici con qualche parola in meno o qualcuna in più. Ma tutti possiedono quella caratteristica che fa di una semplice frase un aforisma, un fiorellino pregiato che si può nascondere in un prato di parole qual è un romanzo, una poesia o un articolo di giornale: la capacità di fulminare il lettore, di sorprenderlo piacevolmente e costringerlo a pensare. Aforisma è una parola di chiara etimologia greca: αφορίσμος significa “definizione” e deriva dal verbo αφορίζειν, “delimitare”. Ecco, mi piace immaginare che questo sia l’aforisma: un pezzettino di sapere che il talento dell’autore delimita con il suo recinto nella sconfinata distesa del sapere.

.

 

KARL KRAUS

Non si vive neppure una volta.

Una delle malattie più diffuse è la diagnosi.

La bruttezza del presente ha valore retroattivo.

Lo scandalo comincia quando la polizia vi mette fine.

Nulla è più insondabile della superficialità della donna.

La gelosia è un abbaiare di cani che attira i ladri.

  .

GESUALDO BUFALINO

La felicità esiste, ne ho sentito parlare.

La verità è plurale, è la menzogna che è singola.

Tutti al mondo sono poeti, perfino i poeti.

Ci vogliono virtù a iosa per fare un vizio.

Uno sciocco che tace è la creatura più adorabile del mondo.

L’universo: un acrostico dove cerco di leggere Dio.

  .

ENNIO FLAIANO

In amore gli scritti volano e le parole restano.

La libertà rende ciechi coloro che vuol perdere.

Si battono per l’Idea, non avendone.

L’amore è una cosa troppo importante per lasciarlo fare agli amanti.

Vivere è diventato un esercizio burocratico.

Per molti l’italiana non è una nazionalità, ma una professione.

  .

ALPHONSE KARR

La vanità è la schiuma dell’orgoglio.

Gli uomini fanno le leggi, le donne le abrogano.

Una donna è meglio farla arrossire che farla ridere.

La donna per l’uomo è uno scopo, l’uomo per la donna un mezzo.

Gli apostoli diventano rari, tutti sono padreterni.

La lettura, deliziosa assenza della vita e di se stessi!

  .

OSCAR WILDE

La donna: una sfinge senza segreti.

L’arte è un velo, più che uno specchio.

La falsità è la verità degli altri.

Sono solo i superficiali a non giudicare dalle apparenze.

L’unico modo di liberarsi da una tentazione è cedervi.

La puntualità ruba il tempo.

  .

 

*  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *  *
LA FRASE DEL GIORNO
Odio le cattive massime più delle cattive azioni.
JEAN-JACQUES ROUSSEAU, Emilio

3 commenti:

stella ha detto...

Interessante...sapere!

almacattleya ha detto...

Gli aforismi li trovo straordinari proprio per la loro brevità.Infatti non perdono tempo a dover esplicare dei concetti, ma lasciano a noi il tempo di riflettere.

DR ha detto...

La "densità" del pensiero... sta a noi poi diluire, come il dado per brodo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...