lunedì 14 ottobre 2013

Vicente il creazionista

 

VICENTE HUIDOBRO220px-Vicente_huidobro

OMBRA

L’ombra è un lembo che si allontana
Strada d’altri lidi

Nella mia memoria un usignolo si lamenta
                           L’usignolo delle battaglie
                           Che canta ad ogni pallottola

              FINCHÉ INSANGUINERANNO LA VITA

La stessa luna ferita
Non ha che una sola ala

                                  Il cuore ha fatto il suo nido
                                  In mezzo al vuoto

Comunque
              Al limitare del mondo fioriscono le querce
E LA PRIMAVERA VIENE CON LE RONDINI

(da Poemas árticos, 1918)

.

Vicente Huidobro (1893-1948), uno dei maggiori poeti cileni del Novecento, fu l’inventore del Creazionismo, movimento che vuole fare della poesia uno strumento di creazione assoluta: per lui la poesia “rende reale quel che non esiste, cioè si fa realtà a se stessa. Crea il meraviglioso e gli dà vita propria. Crea situazioni straordinarie che non potranno mai esistere nel mondo oggettivo, per cui dovranno esistere nella poesia perché esistano da qualche parte”. Huidobro si spiega meglio: “Quando scrivo: "L'uccello fa il nido nell'arcobaleno", si presenta un fatto nuovo, qualcosa che non avevate mai visto, che mai vedrete e che tuttavia vi piacerebbe molto vedere. Il poeta deve dire quelle cose che mai si direbbero senza di lui”. Il risultato, come si può vedere nella poesia qui sopra, è un ammasso di immagini slegate: belle, per carità, ma come inutili perline non infilate…

.

Moon

ROY ERICKSON, “MOON IN LEO”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il poeta è un piccolo Dio.
VICENTE HUIDOBRO, Arte poetica

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...