venerdì 2 ottobre 2009

Toto-Nobel

Il secondo giovedì di ottobre la Svenska Akademien assegnerà il Premio Nobel per la Letteratura: le scelte dell’Accademia svedese risultano spesso controverse e molte volte scontentano chi pensava di essere premiato e si vede scippare l’agognato alloro da altri – basti pensare, per restare alle cose di casa nostra, alla querelle Ungaretti-Quasimodo o a Mario Luzi privato del Nobel a vantaggio di Dario Fo.

Lo scorso anno vinse il francese Le Clézio. Quest’anno a chi toccherà la palma? I siti di scommesse nono sono certo agevolati dalle cervellotiche decisioni dei giurati, comunque ci provano, e dicono che vincerà l’israeliano Amos Oz, ma gli italiani Tabucchi e Magris sono messi bene, con Eco outsider, e l’ultimo successo tricolore risale al 1997. Io, per i miei gusti, premierei Milan Kundera e vedrei come una pericolosa deriva la scelta di Bob Dylan. Volete scommettere? Ecco le quote del sito specializzato britannico Ladbrokes:

Amos Oz  4/1

Assia Djebar  5/1

Juan Goytisolo 6/1

Joyce Carol Oates, Philip Roth 7/1

Adonis  8/1

Antonio Tabucchi, Claudio Magris, Haruki Murakami, Thomas Pynchon  9/1

Thomas Transtromer  12/1

Arno Lustig, Atiq Rahimi, Don DeLillo, Ko Un, Les Murray, Mario Vargas Llosa, Yves Bonnefoy 16/1

Cees Nooteboom, Peter Handke  20/1

Alice Munro, Bob Dylan, Juan Marse, Margaret Atwood, Ngugi wa Thiongo 25/1

A.B. Yehoshua  40/1

A.S. Byatt, Bei Dao, Carlos Fuentes, Chinua Achebe, Gitta Sereny, Herta Mûller, Mahasweta Devi, Michael Ondaatje, Milan Kundera, Vassilis Aleksakis  50/1

Adam Zagajewski, E.L. Doctorow, Harry Mulisch, Peter Carey, Umberto Eco   66/1

Salman Rushdie   80/1

Beryl Bainbridge, Cormac McCarthy, David Malouf, Eeva Kilpi, Ernesto Cardenal, F.Sionil Jose, John Banville, Ian MacEwan, Julian Barnes, Kjell Askildsen, Marge Piercy, Mary Gordon, Maya Angelou, Michel Tournier, Patrick Modiano, Paul Auster, Rosalind Belben 100/1

William Gass     100

 

La Svenska Akademien © Mastad (Licenza GNU)

.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Il poeta esisteva tra gli uomini delle caverne, esisterà tra gli uomini delle ere atomiche perché è parte integrante dell’uomo. Dall’esigenza poetica, esigenza spirituale, sono nate le religioni stesse, e attraverso la grazia poetica, la scintilla del divino vive per sempre nella selce umana.
SAINT-JOHN PERSE, Discorso per il ricevimento del Premio Nobel 1960

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...