lunedì 2 dicembre 2013

Voce di donna al telefono

 

NIKOLAJ GUMILËVGumilev

AL TELEFONO

Una voce di donna al telefono
La si ascolta inattesa e ardita.
Quanta dolce armonia
In questa voce senza corpo.

La Sorte nel suo scorrere benevolo
Non sempre passa al largo:
Il canto di lode del serafino
È come la tua voce al telefono.

.

Nikolaj Gumilëv (1886-1921), marito di Anna Achmatova, fucilato dai bolscevichi e la cui opera fu proibita per tutto il periodo del regime sovietico, fu uno dei protagonisti dell’acmeismo, corrente letteraria russa che si voleva contrapporre al simbolismo: dunque, tra i suoi connotati c’era l’opposto, ovvero la rappresentazione concreta della realtà. E questa voce di donna al telefono è espressione sia del modernismo sia del quotidiano. Voce senza corpo, pura voce, come quella di un angelo.

.

Phone

IMMAGINE TRATTA DA PINTEREST

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Si scoprono al telefono le inflessioni di una voce che non si distingue finché non è dissociata da un viso in cui si oggettiva la sua espressione.
MARCEL PROUST, Albertine scomparsa

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...