domenica 8 dicembre 2013

Il tormento del mare

 

MARIO LUZI

ONDE

Qui è la lotta con se stesso del mare
che nelle cale livide si torce
si svelle dalla sua continuità,
s’innalza, manda un fremito e ricade.
Il mare, sai, mi associa al suo tormento,
il mare viene, volge in fuga, viene,
coniuga tempo e spazio in questa voce
che soffre e prega rotta alle scogliere.

(da Onore del vero, 1957)

.

Il mare, quando appare agitato, ribollente quasi di schiume e di spruzzi, è al centro di questa poesia di Mario Luzi (1914-2005): il poeta fiorentino ne coglie l’affinità con il suo animo tormentato e associa in una bella analogia la turbolenza delle onde che si schiantano prigioniere sugli scogli e il suo umano turbamento.

.

Wave

JASON CIANELLI, “SPIRAL WAVE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il tormento per certuni è un bisogno, un appetito e un compimento.
EMIL CIORAN

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...