domenica 10 novembre 2013

E la coprì di baci

 

ULAUME GONZÁLEZ DE LEÓN

L’AMANTE

Mentre baciava Rosalia
si accorse che di lei non c’era nulla:
né il tronco, né la testa, né gli arti… però
si scordò di questi dettagli e la coprì di baci.

.

Un amante surreale, degno di un dipinto di Magritte, quello che mette in scena la poetessa uruguayana naturalizzata messicana Ulalume González de León (1932-2009): in fondo non simboleggia altro che l’amore vero, disinteressato, quello che neppure l’assenza dell’essere amato scoraggia. Un amante che abbraccia il suo sogno, il suo desiderio, il suo ricordo e lo ricopre di baci.

.

Olbinski

RAFAL OLBINSKI, “DRESSED WOMAN AND HER NIGHT SILHOUETTE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
In luoghi diversi / entrambi perdono i loro corpi / - senza lo stampo l'anima fluttua – // e l'incontro dimenticato dura ancora, / l’incontro li ricorda
.
ULALUME GONZÁLEZ DE LEÓN

3 commenti:

Rosanna Bazzano ha detto...

Quanto mi piace il minimalismo! Bella!

Vania ha detto...

..un elogio al bacio:)..e all'amore naturalmente.:)

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

naturalmente!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...