martedì 5 ottobre 2010

In compagnia di un bel verso

 

ANGELO BARILE

NEL BOSCO

In compagnia di un bel verso
ora cammino solo e leggero,
forse ho strappato un ramo sincero
nel bosco dell'universo.

(da “Quasi sereno”, Neri Pozza, 1957)

.

Angelo Barile era un vasaio di Albissola Marina. Già: la letteratura non si fa solo nelle università, nei grandi circoli poetici, nei covi degli intellettuali. La poesia è ovunque e ovunque sa colpire. Mi piace pensare che la sua professione, che richiede la perizia dell’artigiano e la delicatezza, sia passata come per una sorta di osmosi nei suoi versi.

Con morbide tonalità e uno stile spoglio, Barile ci guida in un’ora di ozio, ci fa camminare in un bosco e ci fa cogliere il senso di questo momento vuoto. Con leggerezza, con delicatezza, con una consolazione elegiaca che deriva dalla poesia, unico strumento per provare a squarciare il velo del mistero.

. 

Fotografia © Power Animals Unleashed

.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
LA FRASE DEL GIORNO
Poeta è qualcuno per cui ogni parola non è la fine ma l'inizio di un pensiero.
JOSIF BRODSKIJ

3 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

...alle volte per saper cogliere l'attimo...non servono "grandi" studi...serve grande sensibilità.

...veramente leggero questo verso...e nello stesso tempo..."soffocante" in maniera positiva.
ciao Vania

DR ha detto...

la Musa non fa preferenze, è umile...

Antonio Ragone ha detto...

POESIA

È solo l’attimo fuggente che descrive
in quel momento un po’ d'umana storia,
la meraviglia che raccoglie il frutto
di ciò che nasce in fondo agli elementi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...