venerdì 10 luglio 2015

Se non è il mare

 

PEDRO SALINAS

MARE LONTANO

Se non è il mare, è la sua immagine,
la sua figura, rovesciata, nel cielo.

Se non è il mare, è la sua voce
sottile,
attraverso il vasto mondo,
amplificata dal vento.

Se non è il mare, è il suo nome
in una lingua senza labbra,
senza luogo,
senza altra parola che questa:
mare.

Se non è il mare, è la sua idea
di fuoco, impenetrabile, pura;
e io,
ardente, affogo in lei.

(da Fabula y signo, 1931)

.

Il desiderio amoroso torna a popolare i versi del poeta spagnolo Pedro Salinas (1891-1951), naufrago nella lontananza di un amore, aggrappato a una figura, a una voce nella quale continua ad affogare e a riemergere.

.

Criste

DIPINTO DI MIHAI CRISTE

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Quale esilio, che assenza / essere dove si è!
PEDRO SALINAS, La voce a te dovuta

2 commenti:

Vania ha detto...

si affoga volentieri in questa poesia.

ciaoo Vania :)

DR ha detto...

e il naufragar m'è dolce in questo mare :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...