giovedì 6 novembre 2014

Donna portata da novembre

 

LUCIANO ERBA

SENZA RISPOSTA

Ti ha portata novembre. Quanti mesi
dell’anno durerà la dolceamara
vicenda di due sguardi, di due voci?
Se io avessi una leggenda tutta scritta
direi che questo tempo che ci sfiora
ci appartiene da sempre. Ma non sono
che un uomo tra mille e centomila
ma non sei
che una donna portata da novembre
e un mese dona e un altro ci saccheggia.
Sei una donna
che oggi tiene un naufrago impaziente
dimmi tu
sei scoglio
o continente?

(da Il nastro di Moebius, Mondadori, 1980)

 


La poesia di piccoli fatti privati di Luciano Erba (1922-2010) registra qui con la consueta eleganza l'essenza di una storia d’amore, fa il punto sulla situazione del legame tra un uomo e una donna: l’irrequietezza del poeta, la sua inquietudine trova un argine in lei: ma avrà la forza enorme di un continente o quella limitata di uno scoglio?

.

Portrait-Paintings-by-Virginie-Caillet-5

DIPINTO DI VIRGINIE CAILLET

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L'amore consiste in questo, che due solitudini si proteggono a vicenda, si toccano, si salutano.
RAINER MARIA RILKE, Lettere a un giovane poeta

2 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

Molto bella questa poesia!
Mi viene spontaneo aggiungere un verso
...cadere naufrago nelle braccia dell'amore, non importa se scoglio o continente, è il legame alla tua anima che mi dà speranza

un caro saluto
Francesco

DR ha detto...

siamo tutti naufraghi e cerchiamo - e a volte troviamo - la nostra isola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...