mercoledì 28 settembre 2016

Lattiginosa d’alba

 

GIORGIO CAPRONI

PRIMA LUCE

Lattiginosa d’alba
nasce sulle colline,
balbettanti parole ancora
infantili, la prima luce.

La terra, con la sua faccia
madida di sudore,
apre assonnati occhi d’acqua
alla notte che sbianca.

(Gli uccelli sono sempre i primi
pensieri del mondo).

(da Come un’allegoria, 1936)

.

Potrebbe sembrare un bozzetto dai toni impressionistici questa poesia di Giorgio Caproni (1912-1990), la prima da lui pubblicata in rivista e primo esperimento ermetico (dopo la lettura di Allegria di naufragi di Giuseppe Ungaretti, per ammissione del poeta stesso): in effetti Caproni con quei pochi tocchi scialbi di colore e immagini al limite del surrealismo ricrea l’atmosfera dell’alba nella quale gli uccelli si levano così come i primi pensieri quasi sussurrando.

.

foggy-dawn-flight-christy-usilton

FOTOGRAFIA © CHRISTY USILTON

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’alba ci consegna la prima ora / la prima ora di un’altra vita. / La sola nostra verità / è il giorno che comincia.

JOSÉ EMILIO PACHECO, L’età delle tenebre

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...