martedì 11 giugno 2013

Un ciuffo d’erba

 

EUGÈNE GUILLEVICguillevic

NON È DIFFICILE

Non è difficile

In un ciuffo d’erba
Vedere un incendio
In cui si esaltano cattedrali,

Vedere un fiume che s’affretta
Per salvarle.

Non difficile
Vederci fanciulle nude
Fare uno sberleffo alle cattedrali
E danzare sul fiume
Che canta l’incendio,

Vederci l’esercito arrivare
Con tutti i carri in faville
Per, sul dorso del fiume,
Proclamare la vittoria.

Ma vedere il ciuffo d’erba.

(da Inclus, 1993 -Traduzione di Sara Arena)

.

Non è difficile andare oltre la realtà, dice il poeta francese Eugène Guillevic (1907-1997), abbandonarsi alla fantasia, all'immaginazione. Quello che è difficile è accorgersi della realtà, penetrare il mistero delle cose, andare dritti all'essenza delle cose per raggiungere l'armonia con il mondo che ci circonda, “essere presente con le cose / come la luce che le impone”.

.

erba

FOTOGRAFIA © DIRK WÜSTENHAGEN

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Sono riuscito a mettere / Un po’ d’ordine in me stesso. / Tendo a piacermi.
EUGÈNE GUILLEVIC, Euclidiennes

2 commenti:

Vania ha detto...

..la foto mi piace molto..MOLTO..la poesia.. "fine" come un filo d'erba.

ciaoo Vania

DR ha detto...

esile ma resistente

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...