17 giugno 2021

Da lontano


TED KOOSER

ANNI DOPO

Oggi, da lontano, ti ho vista
andare via, e senza far rumore
il lato scintillante di un ghiacciaio
è scivolato in mare. Un’antica quercia
è caduta nelle Cumberlands, tenendo solo
una manciata di foglie, e una vecchia
che spargeva mais ai suoi polli ha alzato lo sguardo
per un istante. Dall’altra parte
della galassia, una stella trentacinque volte
più grande della nostra è esplosa
ed è scomparsa, lasciando una macchia verde
sulla retina dell’astronomo
che si trovava sulla grande cupola aperta
del mio cuore senza nessuno a cui dirlo.

(da Piaceri e ombre, 2004)

.

Il poeta statunitense Ted Kooser esprime tutta la drammaticità di un’assenza con una serie di metafore che costituiscono le conseguenze di quel momento in cui rivede una donna che un tempo ha amato. Di questa poesia, Kooser ha affermato: “Volevo mostrare ai miei lettori come ci sente a vedere, da lontano, una persona che un tempo si è amata, ma non volevo dichiararmi subito e dire qualcosa come «Vederla mi ha davvero scosso». Invece, ho sviluppato una serie di dettagli per trasmettere l’emozione”.

.

DIPINTO DI LAURA LEE ZANGHETTI

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ci sono poesie che ci commuovono immediatamente, ci commuovono emotivamente. E non abbiamo bisogno di sapere esattamente perché ciò accade.
TED KOOSER




Ted Kooser (Ames, Iowa, 25 aprile 1939) è un poeta statunitense. È stato Poeta laureato alla Libreria del Congresso dal 2004 al 2006. Le sue poesie sono caratterizzate da uno stile semplice e colloquiale e hanno spesso come temi il Midwest, l’amore, il tempo e la famiglia.


Nessun commento: