sabato 15 aprile 2017

Metafora dell’oblio

 

ALFONSO BREZMESBrezmes

FINZIONI

Dimmi che è solo un sogno
o al massimo un altro racconto di Borges;
che i sentieri che percorre l’amore
sono labirinti che si biforcano
e si perdono, si biforcano
e si perdono, e che il tuo ricordo
è solo un uccello che attraversa
in volo
gli incerti confini della poesia.
Un altro universo
tra le migliaia di universi possibili.
Un’ultima,
e dolce,
e superba
metafora dell’oblio.

(da La notte tatuata, Ed. Renacimiento, 2013)

.

È un omaggio al grande Borges sin dal titolo, mutuato da una delle sue opere più intriganti, questa poesia dello spagnolo Alfonso Brezmes (Madrid, 1966), una sorta di applicazione all’amore di una vernice borgesiana, con uno dei suoi celebri stilemi, quello del giardino dei sentieri che si biforcano: e così giorno per giorno li attraversiamo, ci perdiamo, ci ritroviamo finché restiamo soli nel labirinto con tutti i nostri ricordi che si trasformano lentamente in oblio.

.

ILLUSTRAZIONE DI RAFAL OLBINSKI

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Innamorarsi è dar vita a una religione il cui dio è fallibile.
JORGE LUIS BORGES, Nove saggi danteschi

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...