domenica 30 aprile 2017

Chi dorme

 

PEDRO LASTRA

VIOLA D’AMORE

A Irene Mardones Campos

È venuta e se n’è andata come la gioventù
se la prese la terra
o la dissolse il sogno
che con una mano costruisce e con l’altra disfà
i suoi paesaggi veloci
pieni di dolci illusioni,
di false oasi dove non passa nessuno
se non la viaggiatrice che si perde nella nebbia
di ogni mattina.
Ma il sogno non dorme
come sogna chi dorme, un angelo tradito
da non si sa chi
e invecchiato
dall’ombra dei giorni dimenticati:
è un’eternità quella dell’istante
e uno spazio infinito
il luogo dove abita.

(da Canzone del passeggero, 2001)

.

Una fuga dal presente, un trascorrere in un luogo apparentemente senza tempo e senza spazio: questo è il sogno, creatore di illusioni, una sorta di Penelope che continuamente disfà la tela che tesse, spesso protagonista dei versi del poeta cileno Pedro Lastra (Quillota, 1932).

.

Altfest

ELLEN ALTFEST, “UOMO CHE DORME”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il dolore di non vedere insieme / quello che vedi nei tuoi sogni.
PEDRO LASTRA

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...