giovedì 30 marzo 2017

La lieve sfera del mattino

 

SERGIO SOLMI

LA VITA SBAGLIA I TEMPI, I MODI

La vita sbaglia i tempi, i modi, perde
gli appuntamenti e ride
pazza sotto la benda. Il vento asciutto
di marzo spegne i richiami, la sua
logica regge solo il filo d'erba,
la nube in cielo, il futile incresparsi
dell'onda, ma l'informe anima ignora.

Pure, a filo d'orizzonte, oggi è perfetta
la lieve sfera del mattino, bolla
felice d'aria, il tempo è in alto asceso,
più non stride l'antica
macchina di dolore, oggi che un pigro
aeroplano ronza a fior del prato,
riposa nel bicchiere sulla pietra
un vino troppo dorato e svanito,
a me giunto stavolta inaspettato,
spirito vagabondo, quando il sauro
è balzato, salpata
la bella nave dai pavesi alzati
per entro la brumosa lontananza,
come in un soffio, tu mi sei vicino.

(da Poesie, Mondadori, 1950)

.

È pur vero che talvolta “la vita sbaglia i tempi, i modi”, che a volte sembra agire senza logica o con una struttura differente da quella che avevamo immaginato – come dice l’inquieto poeta Sergio Solmi (1899-1981): “Perché più bruci, per meglio sentire / questo tuo bacio che torce e scolora”. Però basta un nulla a stupirci, a riconciliarci, a darci un improvviso segno – o sogno - di felicità nell’aria tersa di un mattino di marzo in una città di mare.

.

 Cezanne

PAUL CÉZANNE, “IL GOLFO DI MARSIGLIA VISTO DA L’ESTAQUE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ben altro / è la felicità. Esiste, forse, / ma non la conosciamo
.
EUGENIO MONTALE, Diario postumo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...