lunedì 27 marzo 2017

Il meglio è qui

 

RUTGER KOPLAND

STRIDULO CANCELLO

Stavamo addossati allo stridulo cancello,
fuori del mondo come cavalli.

Ancora terra, letame e soir
de Paris, una sera di dove e di quando.

Versi dimenticati salivano dal fondo,
dolci località che rimano con oscurità,

e tu sussurrasti: qui, il meglio
è qui, dove sei adesso, dove

appoggi le tue mani. Ci stendemmo
sulla terra, uno sull’altra, il cancello

strideva pressato dai cavalli.

(da Chi trova ha cercato male, 1972– Traduzione di G.Faggin e G.Nadiani)

.

Nella campagna olandese bucolica e ventosa il poeta Rutger Kopland (1934-2012) scopre che il proprio posto talvolta è dove si è – non in oscure lontane località o nelle scintillanti città del globo, ma lì, dove si trova il proprio affetto e la vita proprio da quello prende senso.

.

Dochter

FOTOGRAFIA © SETH DOCHTER

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L'umano arriva dove arriva l'amore; non ha confini se non quelli che gli diamo.

ITALO CALVINO, La giornata di uno scrutatore

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...