giovedì 29 dicembre 2016

Sotto la pelle

 

INGER CHRISTENSENChristensen

LA SUPERFICIE DELL’ACQUA

La superficie dell’acqua
taglia se stessa
col ghiaccio

La nave d’inverno
si intimidisce
sulla terraferma

Sotto la pelle
si difende
un cuore

(da Luce, 1962 - Traduzione di Giulia Longo)

.

Le poesie di Luce sono le prime edite dalla poetessa danese Inger Christensen (1935-2009), ancora legate al modernismo tipico di quel periodo letterario e scevre dalle sue successive ricerche matematiche e linguistiche, non a caso pubblicate nel pieno della rivoluzione socio-culturale del 1968. Ma qui, in questo inverno nordico è il tono personale a farsi evidente: con quel cuore che vive sotto la pelle come gli animali sotto la superficie ghiacciata.

.

Mare

FOTOGRAFIA © BESTWALLPAPER

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Se resto in piedi / sola nella neve / è chiaro / che sono un orologio // Come potrebbe altrimenti l’eternità / trovare la sua strada?
INGER CHRISTENSEN

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...