lunedì 12 dicembre 2016

Nell’amare

 

 

EFRAÍN HUERTAHuerta

MANRICHIANA

Le nostre
Vite
Sono i
Fiumi
Che
Sfociano
        Nell’
            Amare
            Che è
            Il vivere

(da Fuggi-fuggi di poesie minime, 1980)

.

I “poemínimos”, crasi per “poesie minime” del messicano Efraín Huerta (1914-1982) sono piccoli lampi, fulminee sentenze epigrammatiche piene di ironia e di sarcasmo. Qui, nella sezione che parodia e critica l’opera di vari scrittori, rovescia completamente il senso del verso del poeta prerinascimentale Jorge Manrique “sfociare nel mare / che è il morire” con il bel gioco di parole tra “mare” e “amare”.

.

Olbinski

DIPINTO DI RAFAL OLBINSKI

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Non posso smettere di scrivere perché se mi fermo mi raggiungo.
EFRAÍN HUERTA, Fuggi-fuggi di poesie minime

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...