sabato 17 dicembre 2016

La tua voce al telefono

 

DARÍO JARAMILLO AGUDELO

POESIE D’AMORE, 6

La tua voce al telefono così vicina e noi così distanti,

la tua voce, amore, dall’altra parte della linea e io qui da solo, senza di te, dall’altra parte della luna,
la tua voce al telefono così vicina, a tranquillizzarmi, e tu così lontana da me, così lontana,
la tua voce che ripassa le questioni comuni,
o che menziona un numero magico,
che al di sopra del chiasso del mondo mi parla per dire in linguaggio cifrato che mi ami.
La tua voce qui, o in lontananza, che dà senso a tutto,
la tua voce che è la musica della mia anima,
la tua voce, suono dell’acqua, scongiuro, incantesimo.

(da Poesie d'amore, 1986)

.

Una voce che dà senso al tutto, quella dell’amata: che parli di cose di tutti i giorni o di poesia o di quello che ha combinato nel giorno,per quanto lontana, per quanto dal ricevitore di un telefono, è la luce che permette di illuminare il buio dell’anima: così scrive il poeta colombiano Darío Jaramillo Agudelo (Santa Rosa de Osos, 1947).

.

Perez

FABIAN PEREZ, “BLACK PHONE IV”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Forse il silenzio è l’unica saggezza dell’amore / e dirlo è la sua più sciocca follia.
DARÍO JARAMILLO AGUDELO, Poesie d’amore

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...