venerdì 4 novembre 2016

Un altro giorno

 

 

GIACOMO PRAMPOLINIPrampolini

LE PAROLE OGGI MI DANZAVANO INTORNO

Le parole oggi mi danzavano intorno
come farfalle; parole semplici acute:
sasso, terra, cielo, il mio soffrire
e quello di tutti. Ma anche oggi è finito:
un altro giorno. E domani pure
sarà un altro giorno: almeno per te,
mondo, che ruoti senza memoria.

(da Molte stagioni, Mondadori, 1962)


Un giorno, uno come tanti, in cui nulla succede e i pensieri ruotano attorno - un poeta, come il critico letterario, poliglotta e traduttore Giacomo Prampolini (1898-1975) naturalmente li paragonerà a farfalle. Un giorno in cui sentirsi creatura terrestre giocando l’antico gioco dei sentimenti.

.

Alexeeva

ILLUSTRAZIONE DI IRENE ALEXEEVA

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Se pietra fosti nella realtà, / convolvolo sarai nel sogno.
GIACOMO PRAMPOLINI, Molte stagioni

2 commenti:

Asia ha detto...

Fregi tutto ciò che ti si pone davanti. Grazie Renoir. Un caro saluto. Asia

DR ha detto...

Grazie, Asia. Sei sempre nei pensieri, non dimenticarlo mai

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...