giovedì 24 novembre 2016

Potrei

 

DARÍO JARAMILLO AGUDELO

POESIE D’AMORE, 2

Potrei eliminarti perfettamente dalla mia vita,

non rispondere alle tue telefonate, non aprirti la porta di casa,
non pensarti, non desiderarti,
non cercarti nei posti a noi comuni e non rivederti,
andare per le strade dove so che non passi,
eliminare dalla memoria ogni istante che abbiamo condiviso,
ogni ricordo del tuo ricordo,
dimenticare il tuo volto fino ad essere in grado di non riconoscerti,
rispondere evasivo quando mi domandano di te
e fare come se non fossi mai esistita.
Però ti amo.

(da Poesie d'amore, 1986)

.

L’amore che vince tutto (Virgilio), che “move ‘l mondo e l’altre stelle” (Dante) è una forza che soverchia anche la ragione: così se questa, come teorizza il poeta colombiano Darío Jaramillo Agudelo (Santa Rosa de Osos, 1947), fosse pure in grado di eliminarlo con la sua logica, non così il cuore – l’essenza amorosa continuerà a vivere in noi per quanto ignorata, tanto che la poesia successiva a questa, quella contrassegnata con il numero 3, comincia così: “Io odoro di te. / Mi perseguita il tuo odore, mi insegue e mi possiede…”.

.

Traviata

RAFAL OLBINSKI, “LA TRAVIATA”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L’amore è un regalo che un giorno arriva da solo.
DARÍO JARAMILLO AGUDELO, Poesie d’amore

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...