martedì 8 novembre 2016

Mare d’autunno

 

ALDO CAPASSO

SEI UN MARE…

Sei un mare d’autunno delicato.
Su la tua riva il cuore può sopirsi
quasi, e a cigli socchiusi s’indovina
che tanta tua dolcezza silenziosa
presso l’uomo velato
continua il suo silenzio e suggerisce
una limpida morte.

Come treman le foglie
d’una selva sgomenta,
sempre tremano i sogni in questo cuore.
Fermali nel tuo sguardo grigio e azzurro,
falli autunno e sopore.

(da Il passo del cigno, Buratti, 1931)

.

Il poeta e critico d’arte veneziano Aldo Capasso (1909-1997) in questo mare d’autunno e foglie rinnova e ritrova il suo bisogno disperato di afferrare una certezza squarciando con la sua morbida sensualità l’ingannevole gioco dei sensi.

.

Mare

FOTOGRAFIA © WALLPAPER UP

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ci pensa il mare a perdonare i nostri inverni
.
MICHELE GENTILE, Io abito qui

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...