venerdì 29 luglio 2016

Ogni cosa amorosa

 

ALFONSO GATTO

SOGNO D’ESTATE

Trapeli un po’ di verde
il limone, il sifone,
il piccolo portone
della pensione,
trapeli il blu,
anche tu
vestita col tuo nudo rosa,
ogni cosa amorosa.
Amore è amore
liscio alla sua foce.
Un’alpe zuccherina,
l’amore è brina.
Che sogno averti vicina
notturna, fresca, sottovoce.

(da Osteria flegrea, Mondadori, 1962)

.

Una fresca poesia amorosa che ha il sapore dell’estate e della villeggiatura – il limone, la pensione – e che assume i toni sommessi tipici di Alfonso Gatto (1909-1976): l’apparizione della ragazza è la stessa di un’altra sua poesia: “Lontana come i tuoi occhi / tu sei venuta dal mare, / dal vento che pare l'anima”.

.

Giardino

VITTORIO GIARDINO, “PORTA D’ORINETE”, PART.

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Ti stringo per dirti che i sogni / son belli come il tuo volto, / lontani come i tuoi occhi
.
ALFONSO GATTO

2 commenti:

Gaia ha detto...

Questo blog è stupendo. Grazie all'autore che ogni giorno mi fa scoprire o riscoprire bellissime poesie.

DR ha detto...

Grazie, Gaia!

Buona giornata.

Daniele

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...