domenica 15 maggio 2016

Nelle rosse braci

 

CRISTINA PERI ROSSIcristina-peri-rossi

LE PAROLE SONO SPETTRI

Le parole sono spettri
pietre magiche
che spezzano i sigilli
dell’antica memoria
E i poeti celebrano
la festa del linguaggio
sotto il peso dell’invocazione
I poeti accendono
i falò che illuminano
i volti eterni
dei vecchi idoli
Quando i sigilli saltano
l’uomo scopre
la traccia dei suoi antenati
Il futuro è l’ombra del passato
nelle rosse braci di un fuoco
venuto da lontano,
non si sa da dove.

(da Babel bárbara, 1991)

.

La poetessa uruguaiana Cristina Peri Rossi (Montevideo, 1941) pone l’attenzione sul potere magico, divinatorio della poesia, strumento concesso agli uomini per superare il finito, per vincere il tempo facendone saltare tutti i sigilli, per leggere in controluce nella realtà il misterioso senso del vivere.  

.

Falò

FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Il poeta è testimone di conoscenze profonde, che paiono arcane al mero esercizio della ragione: egli rivela e trasmette una sapienza avvolta nel silenzio.
ENZO BIANCHI, Avvenire, 13 aprile 2008

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...