mercoledì 17 febbraio 2016

Soltanto l’amore

 

ANDREAS EMBIRIKOSEmbirikos

UN COLPO DI DADI NON ABOLIRÀ MAI IL CASO

No
Non è “l’art pour l'art”
La superiore espressione dei poeti e degli uomini
Né il realismo socialista, che è semplicemente politica
Né il godimento delle classi privilegiate
Non è questa la missione dei poeti
Perché non è possibile
Solo con la bellezza astratta
O con quella convenzionalmente descrittiva
O solo con il “mostra ciò che dovresti” o con l’“infatti”
Che siano sostituiti o soffocati gli slanci degli impulsi
Giacché la parola non è logica
Giacché la bellezza non è estetica
E il buono non è etica
Giacché “un coup de dés jamais n’abolira le hasard”
Giacché uno spermatozoo soltanto basta
Per fecondare l’ovulo della donna o la parola
Giacché soltanto l’amore vince la morte
La poesia sarà spermatica
Assolutamente erotica
O non esisterà.

(da Poesia, n. 312 – Febbraio 2016 - Traduzione di Massimo Cazzulo)

.

La poesia come dispensatrice di vita, come il seme in grado di fecondare le menti, di andare al di là del visibile e trasformarsi in fonte salvifica. La poesia senza padroni, neppure l’arte stessa – e men che meno il “realismo socialista”, la servitù politica. Questa, secondo il poeta greco Andreas Embirikos (1903-1975), che prende spunto dal titolo di una poesia di Stéphane Mallarmé (Un coup de dés jamais n'abolira le hasard), mutuandolo, è la sua funzione più elevata: un’idea – quella dell’amore come fulcro della vita - che appartiene ad altri surrealisti, da André Breton a Paul Éluard.

.

Kush

DIPINTO DI VLADIMIR KUSH

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
La poesia si trasfonde nella vita e la vita nella poesia.
ANDREAS EMBIRIKOS

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...