sabato 24 ottobre 2015

T’amo come un paese

 

GESUALDO BUFALINO

PAESE

Nel guscio dei tuoi occhi
sverna una stella dura, una gemma eterna.

Ma la tua voce è un mare che si calma
a una foce di antiche conchiglie,
dove s’infiorano mani, e la palma
nel cielo si meraviglia.

Sei anche un’erba, un’arancia, una nuvola…
T’amo come un paese.

(da L’amaro miele, Einaudi, 1982)

.

C’è un celebre aforisma dello stesso Gesualdo Bufalino (1920-1996) che dice: “Ho vissuto per anni come un paese invaso, un po’ ribellandomi, un po’ venendo a patti”. Qui a diventare un paese, magari uno di quelli della natia Sicilia, arroccati tra i monti e la marina, è una donna: è lei la patria del poeta, con i suoi sentori di arancia, con i giochi onirici delle nuvole, con la meraviglia che sa dare e le passioni che sa evocare.

.

Diebenkorn_2

RICHARD DIEBENKORN, “SEATED WOMAN”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Mi è impossibile amare una donna che non mi ami. Potrei esserle amico, ma niente di più. Ogni donna che non mi ama è un uomo.
GESUALDO BUFALINO, Bluff di parole

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...