domenica 9 agosto 2015

Una sera luminosa

 

SUSANA CABUCHI

LA SERA

È una sera
luminosa.
Tra le nuvole
si apre un occhio di luce,
quasi un’illustrazione
del catechismo.
Il mio cuore
si permette
come il vecchio e buio
albero del pepe,
un’innocenza
di foglie verdi.

.

La poetessa argentina Susana Cabuchi (Jesús María, 1948), come tutti i poeti, sa cogliere una variazione della luce nel cielo, il lento mutarsi delle nuvole. Basta questo a originare ricordi e emozioni, a porre in sintonia la sua anima poetica con il grande mistero dell’universo.

.

Watts

YEVGENIA WATTS, “SILVER LINING”, PART.

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Voluttuosamente culliamo la nostra debolezza / nell'oceano della sera triste e delizioso
.
CATULLE MENDÉS, Soirs moroses

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...