martedì 11 agosto 2015

Così è il mio amore

 

CALLIMACOCallimaco

IL CACCIATORE

Il cacciatore sui monti bracca tutte le lepri
e cerca le impronte, in mezzo alla neve e alla brina,
di tutte le gazzelle, Epicide. Ma se gli dicono
“guarda, una bestia ferita”, quella non la cattura.
Così è il mio amore: sa inseguire chi fugge,
sorvola su chi giace disteso davanti.

(dall’Antologia Palatina – Libro XII – Traduzione di Filippo Maria Pontani)

.

In amore vince chi fugge, si sa. Lo sapeva bene anche il poeta greco Callimaco (circa 310-240 a.C.): per spiegarlo, si avvale di una precisa analogia, quella del cacciatore che insegue nella neve le prede più difficili e lascia invece le lepri deboli e ferite. È il solito tema dell’amore impossibile o difficile inseguito per anni a scapito delle più facili avventure.

.

PIETER BRUEGEL, “CACCIATORI NELLA NEVE”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
L'amore fugge come un'ombra l'amore reale che l'insegue, inseguendo chi lo fugge, fuggendo chi l'insegue.
WILLIAM SHAKESPEARE, Le allegre comari di Windsor

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...