sabato 13 giugno 2015

Destrieri di febbre

 

JUAN JOSÉ DOMENCHINADomenchina

DESTRIERI

Destrieri
di febbre:

- Galoppo
di bronzo,

profumi
d’ombra,

violenze
di seta -:

le tue gambe
nude.

(da El tacto fervoroso, 1930)

.

Il poeta spagnolo Juan José Domenchina (1898-1959) noto anche con l’alias del critico letterario Gerardo Rivera, con il suo particolarissimo stile – è tra gli esponenti del concettismo, corrente che opera con i significati delle parole e sul linguaggio polisemico – ci conduce in questa sua poesia erotica attraverso le immagini senza mostrarci il traguardo: così, quando arriviamo alla fine, è come se risolvessimo un indovinello, se sciogliessimo l’enigma, e restiamo lì a riflettere sulle analogie precedenti trovandole appropriate.

.

Vector-Art-3

G-MESH, “IN THOUGHT”

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Gambe. Nessuno crederà seriamente che, nelle donne, servano per camminare. Sono due puri strumenti di lussuria creati per la dannazione dell'uomo.
MASSIMO FINI, Dizionario erotico

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...